Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente

Organo Straordinario di Liquidazione

OSL

Calendario eventi

<<  Aprile 2019  >>
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
2930     

...ultime dall'Albo Pretorio

NEWS 03/05/13: Prove di... emergenza, stamattina simulazione di intervento della Protezione civile comunale

Una simulazione vera e propria, realistica ed operativa, per testare la capacità di intervento e coordinamento della Protezione Civile comunale nell'ipotesi (con tutti gli scongiuri del caso...) di emergenze derivanti da calamità naturali imprevedibili. È questo lo scopo delle operazioni svoltesi questa mattina sul territorio cittadino nell'ambito delle attività del Nucleo di Protezione Civile del Comune di Marano di Napoli, così come previsto dal Piano recentemente deliberato dal Commissario straordinario, prefetto Gabriella Tramonti. Alle 9:15 di questa mattina, infatti, si è simulata la registrazione di un sisma del 5° grado della scala Richter, magnitudo 5 della durata di 7 secondi, localizzato nelle zone interne della Campania. Immediatamente, la sede della centrale operativa (presso la caserma San Sebastiano della Polizia Municipale) si è popolata dei dieci responsabili di funzione e relativi collaboratori per le varie attività previste dal piano: dalle verifiche dei fabbricati alla gestione della viabilità, dalla presa in carico dei soggetti bisognosi di cure, fino alla gestione delle tensioni fra la popolazione ed ai rapporti con i mezzi di informazione. La simulazione ha previsto anche l'emissione di ordinanze di sgombero precauzionale ed il dislocamento sul territorio limitrofo degli sfollati. Lo stato di preallarme e, successivamente, di allarme è stato dichiarato dal subcommissario viceprefetto Raffaela Moscarella, mentre la centrale operativa (presieduta dal capitano Maria Silvia De Luca e dai tenenti Raffaele Crispino e Gaetano Iacolare) ha coordinato le attività dei responsabili comunali (dal dirigente dell'Area Tecnica, Americo Picariello, alla responsabile dei servizi sociali, Maria Russo) e dei rappresentanti del servizio sanitario (i responsabili Asl, Gaetano Orlando e Felaco), nonché dei volontari della Protezione civile (coordinati da Roberto Esposito).

L'esercitazione - che in questa occasione non ha coinvolto la cittadinanza - è servita a testare il protocollo operativo e limare eventuali criticità, soprattutto nel rispetto della tempistica che si potrebbe riscontrare in situazioni di emergenza. Una ulteriore esercitazione, questa volta senza preavviso, si svolgerà nei prossimi giorni. Infine, nell'immediato futuro, sarà effettuata una vera e propria simulazione sul campo anche con il coinvolgimento dei cittadini.