Benvenuto sul sito istituzionale della CITTA' DI MARANO DI NAPOLI. Ti trovi in Home

NEWS 08/06/13: Visita a Marano del vicepresidente del Copasir

 IMG 4577Il Vicepresidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica e componente della 4° commissione Difesa del Senato, Giuseppe Esposito, nei giorni scorsi, ha fatto visita alla Commissione Straordinaria del Comune di Marano. A rendere gli onori di casa il Prefetto, Gabriella Tramonti con la vice prefetto Raffaella Moscarella e i segretari comunali Aldo Ferrara e Luigi De Biase. Il senatore era accompagnato dal Segretario dell'Associazione Nazionale Polizia di Stato di Napoli, dott. Angelo Covino. L’incontro si è incentrato sui valori artistici e storici di Marano. L’attenzione del Senatore si è particolarmente focalizzata sulla zona di Fuoragnano, in particolare sulla Chiesa di Santa Maria di Pietraspaccata.

 

NEWS 07/06/13: Asilo nido nell'area confiscata, sbloccati i lavori

Era balzato alla cronaca nazionale a seguito di una delle tante "irruzioni" delle troupe di "Striscia la Notizia", il tg satirico di un'emittente commerciale, nella quale si puntava l'indice contro l'inspiegabile blocco dei lavori, ancor più perché si trattava di un'area confiscata alla criminalità organizzata con la legge Rognoni La Torre. Ed il rischio aggiuntivo, più che concreto, era che si perdessero anche i finanziamenti stanziati dalla Regione Campania. Ora, finalmente, dopo un lungo braccio di ferro in carta bollata, sono ripresi i lavori per la realizzazione dell'asilo nido nelle adiacenze del piazzale Dalla Chiesa.

Il progetto di realizzazione di un asilo nido risale al 2006 quando, a seguito della confisca di una vasta area compresa tra via Padreterno e via San Rocco, l'amministrazione comunale decise di realizzare un parco giochi con verde attrezzato, un'area di parcheggio ed una strada di collegamento tra i due assi viari. Successivamente, nel 2010, sfruttando uno stanziamento regionale nell'ambito delle politiche di edilizia sociale e scolastica, si puntò anche alla  realizzazione di un asilo nido. Ne fu progettato uno rispondente alle più moderne caratteristiche di funzionalità didattico-educativa, ma quando ormai i lavori - già appaltati per un importo di 375mila euro - si stavano avviando nel concreto con la demolizione di alcuni manufatti preesistenti, si registrò un improvviso stop: i legali del vecchio proprietario infatti, con una procedura irrituale, intimarono la sospensione dei lavori al fine di poter tornare in possesso dei beni confiscati. La conseguenza fu che i lavori furono realmente bloccati. La vicenda fu ripetutamente trattata dai mezzi di informazione fino a quando suscitò ulteriore clamore con la sortita delle telecamere di Striscia la Notizia. In quella occasione, come spesso accade, ci fu anche il preannuncio di un successivo ritorno a Marano della troupe per seguire la vicenda.

Di fatto non ce n'è stato bisogno: infatti, il Commissario straordinario prefetto Gabriella Tramonti aveva già avviato azioni di approfondimento della vicenda, che hanno consentito, dopo la lunga sospensione dell'appalto, di sbloccare l’erogazione del finanziamento e  ridefinire  i rapporti con la ditta aggiudicataria, che nei giorni scorsi ha concretamente ripreso i lavori.

 

NEWS 07/06/13: Raccolta differenziata, il Comune incassa 150mila euro dal riciclo

 

Saranno il Consorzio Comieco e le società Ambiente srl e Cartiera Partenope Spa a versare nelle casse comunali i primi benefit per la raccolta differenziata. Circa 150mila euro che spettavano al Comune di Marano per il conferimento delle frazioni riciclabili secche (carta e cartone in prevalenza) e che, in base alle convenzioni stipulate, davano diritto ad un rimborso in quota percentuale dei conferimenti. Rimborso che peraltro non era mai stato avanzato e che ora invece farà fruttare all'ente un'entrata di liquidità "inattesa": per l'esattezza, la prima tranche di 51.700 euro è stata incassata proprio in queste ore.
La raccolta differenziata, del resto, oltre ad essere un obbligo di legge comporta proprio questo tipo di vantaggio, permettendo di "guadagnare" dal riciclo di alcune frazioni di rifiuto. Dopo i picchi raggiunti nella prima fase (si era sfiorato il 70 per cento di differenziazione), la raccolta differenziata aveva registrato una battuta d'arresto e tuttavia, negli ultimi tempi, si registra un nuovo miglioramento assestando la quantità di frazioni separate intorno al 48 per cento.
Un ulteriore impulso arriverà sia con l'intensificazione dei controlli (grazie al sistema di videosorveglianza attivato recentemente con una decina di telecamere installate sul territorio) sia con l'attivazione dell'isola ecologica, la cui progettazione dettagliata è stata recentemente deliberata dal Commissario straordinario, prefetto Gabriella Tramonti.
L'auspicio è che i cittadini continuino ed anzi intensifichino l'impegno nella raccolta differenziata. Si raccomanda infine di contattare il numero telefonico 0815765017 per il prelievo gratuito dei rifiuti ingombranti.
 

NEWS 07/06/13: Calcolo Imu, sul sito istituzionale il link al servizio di calcolo gratuito aggiornato

In vista delle scadenze della prima rata Imu per i contribuenti coinvolti, ricordiamo che nella sezione Servizi on-line del nostro sito internet istituzionale è pubblicato il link al servizio gratuito di Calcolo Imu in collaborazione con Anutel. Il software è aggiornato alle aliquote in vigore.

 

NEWS 05/06/13: PON 2007-2013, 1.mo Circolo didattico: Avviso per la formazione di un elenco di soggetti idonei al conferimento di incarichi di progettazione, direzione lavori e coordinatori per la sicurezza al di sotto di 100mila euro

Pubblichiamo in data odierna l'avviso pubblico della direzione del 1° Circolo Didattico di Marano relativo al PON 2007-2013 finalizzato alla formazione di un elenco di soggetti idonei al conferimento di incarichi di progettazione, direzione lavori e coordinatori per la sicurezza al di sotto di 100mila euro. Per visualizzarlo clicca qui

 

NEWS 04/06/13: Avviso pubblico, modalità di richiesta buono libro 2012-2013

Pubblichiamo in data odierna il manifesto (nella versione corretta, contrariamente a quello affisso nei giorni scorsi sui muri della città) con le modalità di richiesta del contributo per i libri di testo per l'anno scolastico 2012-2013. Le domande vanno presentate presso le segreterie scolastiche degli istituti frequentati dagli alunni entro il prossimo 15 luglio 2013 utilizzando lo specifico modulo cartaceo.

Per visualizzare il testo del manifesto clicca qui

Per scaricare il modulo di domanda clicca qui

 
Altri articoli...
Pagina 90 di 97

Torna indietro