Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente

Organo Straordinario di Liquidazione

OSL

Calendario eventi

<<  Marzo 2019  >>
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

...ultime dall'Albo Pretorio

News 02/12/16: Bando per l'accesso al fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli - anno 2016

Il dirigente del settore Welfare rende noto che è indetto il bando per l'accesso al fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli per l'anno 2016. Possono partecipare coloro che si trovino nella condizione di “morosità incolpevole” da intendersi come “situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo, in ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare” del richiedente, ovvero uno dei componenti del nucleo familiare, residente nell’alloggio, che sia un lavoratore dipendente, autonomo o precario colpito dagli effetti della crisi economica, con conseguente riduzione della capacità reddituale, dovute, per i motivi indicati all’art. 1 del Bando e con i seguenti ulteriori requisiti:

1. un reddito ISE non superiore ad euro 35.000,00 o un reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore ISEE non superiore ad euro 26.000,00;

2. sia destinatario di un atto di intimazione di sfratto per morosità, con citazione per la convalida;

3. sia titolare per l’anno 2016 di un contratto di locazione per uso abitativo, regolarmente registrato, relativo ad un immobile non di edilizia residenziale pubblica (sono altresì esclusi gli immobili appartenenti alle categorie A/1, A/8 e A/9);

4. sia residente da almeno un anno, nell’alloggio oggetto della procedura di rilascio;

5. abbia la cittadinanza italiana o di uno Stato appartenente all’Unione Europea oppure nei casi di cittadini non appartenenti all' UE, possieda un regolare titolo di soggiorno ai sensi del Testo Unico D.lgs. n. 286 del 25.07.1998 e ss. mm. ii.;

6. il richiedente o un componente del nucleo familiare, non sia titolare di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione nella provincia di residenza di altro immobile fruibile ed adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare.

Le domande di partecipazione da redigersi sul modello allegato al Bando, con la dovuta documentazione, dovranno pervenire, in busta chiusa, con una delle seguenti modalità di trasmissione:

  1. consegna a mano presso l’Ufficio di Protocollo Generale dell’Ente Corso Umberto I Marano di Napoli;

  2. spedizione tramite raccomandata A/R, al seguente indirizzo: Comune di Marano di Napoli – Settore Welfare - Corso Umberto I. Non fa, in tal caso, fede il timbro postale, ma l’acquisizione al Protocollo Generale dell’Ente;

  3. inoltro tramite PEC all’indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Si precisa che la validità di tale invio è subordinata all’utilizzo, da parte del richiedente, di propria casella di posta elettronica certificata. Non sarà, pertanto, ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se rimessa all’indirizzo di posta elettronica certificata sopra indicato, né l’invio mediante PEC non propria. La domanda di partecipazione trasmessa a mezzo posta elettronica certificata dovrà essere allegata tutta la documentazione richiesta nel Bando compreso il documento di identità.

A prescindere dalle modalità di consegna, si precisa che il termine delle ore 12:00 del giorno 23.12.2016 è da ritenersi perentorio, a pena di esclusione.

L'Amministrazione non si assume alcuna responsabilità qualora la busta stessa dovesse giungere all'Ufficio Protocollo oltre la scadenza della data e dell'ora stabilita.

Il modello di domanda di partecipazione con relativi allegati è in distribuzione presso il Servizio di Segretariato Sociale ubicato in Marano di Napoli, Corso Umbero I Sala Chianese oppure scaricabile dal sito del Comune di Marano all'indirizzo www. comunemaranodinapoli.gov.it. Ulteriori informazioni possono essere richieste presso il suddetto Segretariato Sociale nei aperto nei giorni martedì dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00 ed il giovedì dalle 9.00 alle 13.00 - telefono 081/5769224.

L’erogazione del contributo è subordinata all’assegnazione ed al trasferimento dei finanziamenti dal parte della Regione Campania, pertanto, il Comune di Marano non erogherà alcun beneficio economico in mancanza di assegnazione e/o di trasferimento dei suddetti fondi.

Il Dirigente del Settore Welfare
Dr. Luigi De Biase

Per scaricare il bando integrale (allegato A) clicca qui

Per scaricare lo schema di domanda (allegato B) clicca qui

Per scaricare il modulo di dichiarazione sostitutiva del certificato di residenza (allegato C) clicca qui

Per scaricare il modulo di dichiarazione sostitutiva del certificato di stato di famiglia storico (allegato D) clicca qui

Per scaricare il modulo di dichiarazione sostitutiva del certificato di morte (allegato E) clicca qui

Per scaricare il modello di dichiarazione del proprietario (allegato F) clicca qui