Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente

Organo Straordinario di Liquidazione

OSL

Calendario eventi

<<  Ottobre 2019  >>
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

...ultime dall'Albo Pretorio

NEWS 08/04/13: Comunicato dell'Amministrazione: precisazioni su comunicato stampa relativo alla vicenda del Teatro Siani

In merito al comunicato stampa "Manifestazione popolare a difesa del Teatro Siani" pubblicato sul sito Internapoli in data odierna, a cura dell'Associazione Marano Ragazzi Spot Festival, si ritiene precisare quanto segue: 1) il palazzo Merolla è stato utilizzato solo in parte (2° piano e parte del piano terra) per esigenze connesse alle attività istituzionali in modo da realizzare una consistente riduzione dei costi a carico dellEnte per gli uffici in esso ospitati - il canone di locazione versato dal comune si aggirava intorno agli 80 mila euro annui - mentre per la restante parte limmobile rimane a disposizione per le manifestazioni culturali e le iniziative di solidarietà che le associazioni del territorio riterranno di realizzarvi.

2) quanto alla paventata chiusura del teatro Siani, va evidenziato preliminarmente che il Comune non ha mai adottato alcuna iniziativa volta alla chiusura del teatro, ma si è semplicemente adoperato per ottenere il pareggio tra le spese a suo carico per l'affitto della struttura ed il canone versato dall'ente gestore. Infatti l'immobile in questione è di proprietà privata e per il suo utilizzo il Comune, previo adeguamento a sue spese dei locali (per limporto di oltre 45 mila euro per soli lavori di ristrutturazione), ha versato sino al 2012 un canone annuo di circa 68 mila euro, pur restando l'ingresso all'esercizio subordinato al pagamento di un ticket a completo carico dell'utenza, anche studentesca. Peraltro l'immobile ha realmente ospitato attività culturali sino al 2010, epoca in cui cessano i rapporti contabili tra il Comune di Marano ed il circuito del Teatro Pubblico Campano, per il quale pure è stato necessario versare un cospicuo contributo a carico delle casse comunali che ha lasciato peraltro uno spiacevole strascico anche in sede giudiziaria. L'unica iniziativa proseguita negli anni è il Marano Ragazzi Spot Festival per la cui realizzazione già solo l'amministrazione comunale e l'ente Regione sino al 2010 hanno elargito più che cospicui contributi economici.
Allo stato le trattative tra il gestore del cinema, i comproprietari ed i funzionari del Comune che durante la scorsa estate sembravano concluse sono ancora in corso, essendosi tirato indietro uno dei comproprietari.

Senza entrare nel merito delle innumerevoli altre iniziative poste in essere dal Commissario Straordinario per riaffermare i principi di legalità e trasparenza nella gestione della cosa pubblica, è appena il caso di sottolineare che anche il risanamento dei conti pubblici, attraverso l'uso attento e rigoroso delle risorse finanziarie, è legalità, che, nel caso di specie, intesa quale rispetto dei cittadini contribuenti, si traduce in concreti comportamenti quotidiani superando meri elementi nominalistici e di facciata.