Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente

Organo Straordinario di Liquidazione

OSL

Calendario eventi

<<  Marzo 2019  >>
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

...ultime dall'Albo Pretorio

NEWS 26/01/15: Giornata della Memoria il 27 gennaio: un invito al ricordo e alla riflessione per non dimenticare

Manifesto GIORNATA DELLA MEMORIA MARANO"Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario". Citando la frase di Primo Levi, con un manifesto affisso in città il Comune di Marano di Napoli sostiene la "Giornata della Memoria" martedì 27 gennaio. Il Giorno della Memoria è una ricorrenza istituita con la legge n. 211 del 20 luglio 2000 dal Parlamento italiano che in tal modo ha aderito alla proposta internazionale di dichiarare il 27 gennaio come giornata in commemorazione delle vittime del nazismo e dell'Olocausto e in onore di coloro che a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati.

Il Comune di Marano nel giorno del ricordo dispone le bandiere nazionale ed europea a mezz'asta così come indicato dalla Prefettura di Napoli, su disposizione della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
"Ripercorrere le tracce di quel dolore, nel Giorno della Memoria, significa rendere il commosso tributo della nostra comunità alle vittime della Shoah, ma anche ribadire con forte convinzione che ciò che è stato non si può dimenticare, non si può tacere, non si può ignorare - commenta il Sindaco Angelo Liccardo - A ricordarcelo sono le testimonianze struggenti  di chi ha subito la persecuzione, sono i segni di quella tragedia immane, i cumuli di ciocche di capelli, di scarpe, degli indumenti logori. La celebrazione del Giorno della Memoria non è l’osservanza di un rito formale, ma è un messaggio preciso affinché il silenzio non possa cancellare, né ora né mai, la consapevolezza di ciò che è accaduto".
"Nel giorno della memoria ognuno deve fermarsi a riflettere. L’orrore della persecuzione nazifascista deve rimanere scolpito nella memoria di tutti per avere strumenti e forza per condannare e reagire alle persecuzioni di oggi, penso alle ultime terribili vicende legate all'ISIS, ma anche al razzismo e a qualsiasi forma di discriminazione", afferma la Vice Sindaco Teresa Giaccio.
Un invito a non dimenticare rivolto soprattutto alle nuove generazioni per l'Assessore alla Cultura Salvatore De Stefano: "In un momento di forte crisi come quello che stiamo vivendo è importante per tutti noi non dimenticare mai il passato e i valori sui quali si fonda la nostra esistenza. Il dolore della Shoah, dell'Olocausto di milioni di esseri umani, deve essere ricordato affinché siano sempre diffusi i valori che quella tragica esperienza ha insegnato all'Europa e al mondo intero: la libertà, la dignità e l'uguaglianza degli esseri umani".