Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente

Organo Straordinario di Liquidazione

OSL

Calendario eventi

<<  Luglio 2019  >>
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

...ultime dall'Albo Pretorio

Comunicati

NEWS 02/11/2015: IL SEGRE' DI MARANO “A NUOVO”: 10 MILIONI E 300 MILA EURO STANZIATI DALLA CITTA' METROPOLITANA PER IL NUOVO EDIFICIO SCOLASTICO.

Marano – “Marano è stata accreditata per un considerevole finanziamento nell'ambito del Piano Triennale delle Opere Pubbliche della Città Metropolitana di Napoli. Si tratta di edilizia scolastica, abbiamo ottenuto la nuova costruzione dell'edificio del liceo Segrè. Ringrazio, a nome dell'Amministrazione, il consigliere metropolitano avv. Domenico Marrazzo per averci sostenuto in consiglio e per aver appoggiato e condiviso la nostra progettualità”. Commenta con queste parole, soddisfatto, il sindaco di Marano, dott. Angelo Liccardo.

E' di qualche giorno fa la notizia dell'inserimento della scuola Segrè nelle liste delle opere pubbliche 2016/2018 deliberate dal Consiglio della Città Metropolitana, l'ente territoriale che dal primo gennaio 2015 ha sostituito la provincia di Napoli.

Si è tenuta, infatti, lo scorso 22 ottobre alle ore 17,45 la seduta del consiglio presieduta dal Sindaco Metropolitano Luigi de Magistris. Con i pareri favorevoli del responsabile del Programma Triennale delle Opere Pubbliche e del Dirigente dell'area Servizi Economici e Finanziari, è stata approvato l'elenco annuale dei Lavori Pubblici per i prossimi anni. In questa lista di interventi c'è anche il Segrè di Marano con lo stanziamento di dieci milioni e trecentomila euro per il nuovo edificio che accoglierà il liceo.

Con questo cospicuo risultato che abbiamo ottenuto, grazie anche alla collaborazione dell'ufficio tecnico e dell'ex assessore Dambra, la città di Marano – conclude il neo assessore alla Pubblica Istruzione, avv. Anna Sorrentino - si candida ad essere sempre più competitiva e accreditata presso gli organi di governo superiori. E' un prestigio di cui ne siamo innanzitutto fieri. Per nuove costruzioni, per la valorizzazione degli spazi, la viabilità. Stavolta ne beneficia la cultura: una buona opportunità per il liceo che ospitiamo da anni, affinchè siano sempre ottimali le condizioni di studio dei ragazzi di Marano e di tanti che vi giungono dalle zone limitrofe, soprattutto per uno studio specialistico come il liceo e propedeutico all'università. Il nostro finanziamento fa parte del piano 2016/2018 nel programma di articolazione della copertura finanziaria, saranno anni importanti quelli a venire per la nostra città”.

   

NEWS 01/11/2015: PROGRAMMA DI CELEBRAZIONI PER I DEFUNTI E I CADUTI DI GUERRA

caduti defuntiMarano - In data odierna, alla vigilia di due giorni commemorativi importanti per ogni comunità, l'assessore al Cimitero, avv. Marina di Palma, ha diramato il programma dei cerimoniali previsti per domani, due novembre, ricorrenza in onore dei defunti, e per il quattro novembre, festa dell'Unità di Italia e delle Forze Armate.

Domani, due novembre 2015, alle 10,30, presso il Cimitero,deposizione delle corone al Monumento dei Caduti in presenza delle autorità militari, civili e religiose. Chiude la cerimonia il suggestivo "Silenzio" suonato dal trombettiere. Subito dopo Don Salvatore Trionfo celebrerà la Santa Messa all'aperto.

Mercoledì, 4 novembre 2015, a Corso Umberto I, deposizione delle corone al momumento dei caduti con le autorità militari, civili e religiose. Benedizione di Don Rosario Moxedano, parroco della Chiesa SS. Annunziata, e squilli di trombe. Dopo il "Silenzio" suonato dal trombettiere, il sindaco di Marano, dott. Angelo Liccardo, chiuderà con un suo personale saluto.

 

   

NEWS 31/10/2015: OTTOBRE MESE DELLA PREVENZIONE SENOLOGICA, A NOVEMBRE VISITE GRATUITE SU PRENOTAZIONE

Marano - L'assessorato alle pari opportunità del Comune di Marano, in collaborazione con l'associazione "Il Cielo Oltre Venere" volontariato in oncologia, rappresentati rispettivamente dall’assessore alle pari opportunità dott.ssa Francesca Beneduce nonché Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Campania e dalla Presidente Dott.ssa Ileana Parascandolo, stanno portando avanti un interessante progetto di sensibilizzazione per la prevenzione senologica, misura insostituibile per la lotta al carcinoma al seno.
venereLa dott. Parascandolo ha reso noti i termini di assistenza e visita offerti nell'ambito di tale progetto: “Le pazienti impossibilitate al pagamento del Ticket sanitario per motivi di insolvenza possono richiedere una visita senologica gratuita di prevenzione ai nostri Specialisti attraverso le caselle mail in Home Page. www.ilcielooltrevenere.com. Si può prenotare la visita gratuita entro il 15 novembre e al numero 3332869725, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 15.00. E’ possibile scaricare dal sito l’opuscolo sulla prevenzione dei tumori del seno. Fino a metà novembre intendiamo non precludere questa importante possibilità alle donne del nostro territorio”.
Commenta soddisfatta anche l'assessore alle pari opportunità, dott.ssa Francesca Beneduce: ”Sono convinta che i migliori strumenti per evitare fatali ritardi diagnostici siano fondamentali campagne di informazione ma soprattutto di prevenzione. Purtroppo si investe ancora troppo poco in prevenzione, questo vale sia in campo sanitario che in misure di contrasto alle varie forme di violenza. Occorre rendere alla cittadinanza maggiori servizi, che tuttavia i Comuni non possono sempre garantire, per questo è sempre più fondamentale la sinergia con le associazioni territoriali e non che senza il loro fondamentale supporto non sarebbe possibile rispondere ad esigenze primarie come il diritto alla salute. Per questo ringrazio l’associazione Il Cielo Oltre Venere con tutti i suoi specialisti che offre alle donne di Marano con particolari esigenze economiche, questa opportunità. È mio intendimento rafforzare questa tipologia di interventi non solo per la popolazione meno fortunata.”

   

NEWS 29/10/2015: SUMMIT CON LA DITTA PER RECUPERARE IL TEMPO PERDUTO: IN ARRIVO IL CRONOPROGRAMMA PER L'AMPLIAMENTO DEL CIMITERO

Marano - “Sono diventata assessore da pochi giorni, in un consesso giovanile, ho subito compreso la giusta agitazione sulla questione dei loculi cimiteriali. La capisco, è un peso che investe anche la sfera emotiva sugli affetti dei cari venuti a mancare. E' proprio per questo che ho voluto che fosse dall'inizio il mio primo impegno, ma affinchè non si creino falsi allarmismi, inutili, bisogna sgombrare il campo da alcune imprecisioni che circolano e sono diffuse anche dagli organi di stampa”.

Così la neo assessora al Cimitero del Comune di Marano, l'avvocato Marina Di Palma, commenta e fa il punto della situazione sulle problematiche sorte negli ultimi anni e che riguardano l'ampliamento cimiteriale e l'assegnazione dei nuovi loculi.

“La questione è diventata ad un certo punto delicata – continua l'assessore Di Palma – e ha pesato con rallentamenti e difficoltà. Gran parte delle lamentele sono sacrosante, è stato un danno inaspettato alla comunità, e, direi, come un fulmine a ciel sereno. Ora però non bisogna nemmeno lasciare più spazio alle strumentalizzazioni, è un falso mantra, le risposte ci sono”.

E' infatti avvenuto in questi giorni un incontro cruciale e risolutivo tra i tecnici incaricati dagli Amministratori Giudiziari ed il R.U.P. per la definizione di alcuni ultimi punti necessari al completamento dell'opera cimiteriale.

“Gli Amministratori Giudiziari della ditta Mastrominico ed i tecnici – spiega ancora l'assessore al Cimitero - si sono impegnati a consegnare al Comune di Marano, in soli quindici giorni, il cronoprogramma ed il piano economico-finanziario. Tali documenti sono quelli assolutamente necessari affinchè vengano nell'immediato predisposti gli atti amministrativi da deliberare in Consiglio Comunale per il completamento, ciò al più presto. Ormai è solo il tempo burocratico da attendere, ma quello è necessario ovunque”.

Stesso obbligato percorso per il collaudo.

“La normativa disciplinante la materia – conclude l'avvocato Di Palma - non ci consente un collaudo parziale, ma solo a completamento dell'opera (art. 141 d. lgs. n. 163/2006). Anche a questo tempo tecnico non saranno aggiunte lungaggini ulteriori”.

   

Pagina 6 di 18